Risultati dal Campionato Veneto Long a Campomulo

Domenica 16 settembre, in un’assolata giornata di fine estate, si è svolto il Campionato Veneto Individuale a lunga distanza di orienteering, quest’anno in occasione della 18^ edizione della manifestazione di orienteering sull’Altopiano dei 7 Comuni, gli “Highlands Open”.

Teatro della sfida sono stati i boschi attorno al Rifugio Campomulo, nel territorio del comune di Gallio, che tornano ad ospitare l’orienteering dopo la Finale di Coppa Italia del 2015 e, soprattutto, dopo le prove Middle e Relay dei Campionati Mondiali WOC 2014.

L’organizzazione dell’Erebus di Vicenza ha saputo offrire tracciati giudicati da tutti divertenti in un’ampia varietà di terreno.

Hanno preso parte alla gara quasi 200 concorrenti tra agonisti, esordienti e non agonisti iscritti in giornata; tra i partenti, presenti alcuni atleti del gruppo della Nazionale e della Squadra Veneta ad aggiungere prestigio e competitività alla gara.

Ad aggiudicarsi la categoria M Elite e il titolo regionale assoluto è stato il favorito, giovane portacolori del PWT Italia Riccardo Scalet, davanti al fratello Tommaso, entrambi con un tempo al di sotto dell’ora di gara. dietro di loro Jonas Rass (TOL) e al quarto posto, ma medaglia di bronzo regionale, Davide Martignago (OK Montello). Tra le donne, invece, vittoria di misura per la lombarda Maria Chiara Crippa (Pol. Besanese), davanti a Jessica Lucchetta (Orienteering Tarzo) che si porta a casa il titolo Veneto.

Il gruppo di casa dell’ A7CSOK si fà notare posizionandosi bene con le sue giovani promesse. Patrik Sartori di Gallio terzo in M18, Sebastiano Cavagnis di Conco primo in M12. Tra i master Katia Rossetto prima in W45 che si aggiudica il titolo veneto di specialità. <<Tosto come terreno, soprattutto una volta al centro del bosco in cui sembra tutto identico e si deve raggiungere la roccia o la buca o il cocuzzolo giusto…Orientarsi è stata la parte più divertente nel labirinto di verde e marrone ho fatto dei tagli nel bosco interessanti>> Così l’impegno in allenamento ci prepara alle difficoltà che si incontrano in gara, affrontando terreni diversi ogni domenica.

Sono stati calcolati i punteggi validi per il Campionato di Società ed è stata pubblicata la classifica al termine dei Campionati Regionali Individuali. L’A7CSOK consolida la sua posizione in zona promozione verso la prima fascia, ma mancano ancora le 2 prove regionali a staffetta di ottobre (Mixed Relay e Sprint Relay). Ricordiamo che la Sprint Relay, in quanto prova finale, porterà doppio punteggio.


© 2018 A7CSOK | ScrollMe by AccessPress Themes